Binance a Malta e accordi bancari: scambio Euro Bitcoin in vista?

binance

Binance a Malta: possibilità di scambio Fiat Criptovalute?

Binance con sede ad Hong Kong ha la possibilità di stabilirsi a Malta e avvalersi delle leggi locali liberali per ottenere una partnership bancaria. Ciò significa che Binance rivaleggerà servizi come Kraken, BitPanda e LiteBit.eu, avendo accesso alle banche europee.

SEGUICI SU FACEBOOK

Lo scambio ha ufficialmente annunciato i suoi piani di espansione:

“Dopo aver esaminato diverse sedi, la società ha deciso di investire nella nazione europea grazie alla sua attuale legislazione pro blockchain e alla stabilità che offre alle società di tecnologia finanziaria attraverso il suo quadro normativo. Con i piani per far crescere sostanzialmente le proprie attività, ci sono piani per assumere fino a 200 persone per aiutare la loro espansione “.

SEGUICI SU FACEBOOK

Ciò renderebbe lo scambio ancora più influente, poiché si rivolgerebbe al mercato europeo. Al momento, Binance è un exchange solo di criptovalute. Ciò ha creato un certo scetticismo, ma l’aggiunta di trading legale può significare liquidità extra e potenziali nuovi investitori per Binance.

 

Malta ha attratto investitori e compagnie di criptovalute, e insieme a Gibilterra e al cantone di Zug sta rapidamente diventando uno dei più vivaci centri europei del mondo delle criptovalute.

SEGUICI SU FACEBOOK

Le autorità giapponesi rimangono scettiche nei confronti degli scambi

La recente lettera dell’Agenzia giapponese per i servizi finanziari significa che Binance dovrebbe affrontare altri ostacoli. Il controllore finanziario giapponese divenne particolarmente critico nei confronti delle criptovalute dopo che Coincheck vide il suo portafoglio hackerato, perdendo più di $ 400 milioni di monete NEM (XEM).

A questo punto, Binance non ha mai superato alcuna linea in termini di leggi KYC o AML. Ma i regolatori giapponesi vogliono più trasparenza quando si tratta di standard di sicurezza. I portafogli exchange sono stati uno dei punti più vulnerabili del mondo delle criptovalute.

Finora, Binance è sopravvissuto nei mesi successivi all’ICO senza un compromesso, nonostante il volume di transazioni in continua crescita. A un certo punto, una manutenzione programmata creò voci su un hack, ma lo scambio tornò a fare trading normalmente.

SEGUICI SU FACEBOOK

LEGGI ANCHE: GERMANIA: NIENTE TASSE SULLE CRIPTOVALUTE

Fonte: cryptovest

Un commento

  1. Pingback: Stellar e la sua crescita | iCripto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto